sabato 18 luglio 2009

Tiziano Terzani, I

Una sera, in casa di amici indiani, raccontai della mia esperienza col reiki e dissi della mia frustrazione: ero venuto in India convinto di trovarci una cultura forte, sicura de sé, capace di resistere alla violenza omogeneizzante delle globalizzazione, e invece, vivendo a Dehli, mi pareva che anche l'India non facesse altro che correre dietro ai prodotti, alle idee e alle mode dell'Occidente.
Il padrone di casa, un barbuto, colto produttore cinematografo, moderno di testa, ma ancora ben radicato nella sua tradizione, non condivideva il mio pessimismo.
“Non preoccuparti", disse. “L'India corre dietro a tutto, ma va molto piano. Vedrai che finirà per arrivare tardi anche al funerale della cultura occidentale."

Un altro giro di giostra.
Viaggio nel male e nel bene del nostro tempo
Tiziano Terzani

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...